LAMA MICHEL RINPOCHE

Lama Michel Rinpoche
Lama Michel
Lama Michel
Lama Michel

Lama Michel Rinpoche è nato nel 1981 a San Paolo, in Brasile, da una famiglia ebreo-cristiana. La sua connessione con il buddhismo tibetano divenne evidente quando, all’età di cinque anni, incontrò Lama Gangchen Rinpoche durante la sua prima visita in Brasile, organizzata dai suoi genitori e dai loro amici Monica Benvenuti e Claudio Bianchi.

 

Negli anni seguenti Lama Gangchen Rinpoche e altri maestri hanno riconosciuto Lama Michel come un tulku: reincarnazione di un lama buddhista tibetano. Grandi Lama come Zopa Rinpoche, Dagyab Rinpoche e Ghelek Rinpoche hanno confermato che Lama Michel è la reincarnazione di Drubchok Gyawal Sandrup, Lama del Gangchen Chöpel Ling, un monastero in Tibet. Nel quindicesimo secolo, al tempo del primo Dalai Lama e all’inizio della scuola Gelugpa di Lama Tsong Khapa, Panchen Zangpo Tashi, una delle reincarnazioni di Lama Gangchen, fondò il monastero di Gangchen Chöpel Ling. Il suo successore, il secondo reggente del trono, fu proprio Drubchok Gyawal Sandrup, grande yogi e maestro che diede molti insegnamenti filosofici.

 

All’età di dodici anni, Lama Michel decise spontaneamente di abbandonare la sua vita di tutti i giorni per intraprendere la vita monastica nel sud dell’India. Si trasferì presso il Monastero di Sera Me – università monastica con quattromila monaci – e per dodici anni ricevette l’addestramento tradizionale che viene fornito ai lama.

 

Dal 2004 vive in Italia con il suo maestro Lama Gangchen Rinpoche. Dal 2006 al 2015, Lama Michel ha trascorso due mesi all’anno studiando presso il monastero Tashi Lhunpo a Shigatse, in Tibet, sotto la guida dell’abate Kachen Losang Puntsok Rinpoche, uno dei principali maestri viventi del Tibet. Ha studiato filosofia, tantra, medicina e astrologia, ha completato la sua formazione in filosofia buddhista, pratiche di meditazione, Lam Rim, Lo Djong e Vajrayana.

 

Il suo nome tibetano è Chang Chub Chopel Lobsang Nyetrab, che significa “Saggia e famosa mente illuminata che diffonde il Dharma con successo”.

 

Sin dalla più tenera età, Lama Michel ha viaggiato per il mondo a fianco di Lama Gangchen Rinpoche, tenendo discorsi e insegnamenti ai suoi amici e discepoli in un modo molto amorevole e gentile. Oggi Lama Michel dedica la sua vita a condividere la sua conoscenza ed esperienza in tutto il mondo in diversi contesti formali e informali come conferenze, congressi, insegnamenti, ritiri, nelle scuole e nelle università, attraverso i social media ecc. Con la sua chiarezza, compassione e saggezza condivide la profonda e vasta filosofia buddhista in modo eccellente, perfettamente adattata ai bisogni delle persone della società contemporanea.

 

Lama Michel guida vari centri di dharma in tutto il mondo, come il Centro de Dharma da Paz in Brasile e l’Albagnano Healing Meditation Centre in Italia.

LAMA MICHEL RINPOCHE

Lama Michel Rinpoche

Lama Michel Rinpoche è nato nel 1981 a San Paolo, in Brasile, da una famiglia ebreo-cristiana. La sua connessione con il buddhismo tibetano divenne evidente quando, all’età di cinque anni, incontrò Lama Gangchen Rinpoche durante la sua prima visita in Brasile, organizzata dai suoi genitori e dai loro amici Monica Benvenuti e Claudio Bianchi.

 

Negli anni seguenti Lama Gangchen Rinpoche e altri maestri hanno riconosciuto Lama Michel come un tulku: reincarnazione di un lama buddhista tibetano. Grandi Lama come Zopa Rinpoche, Dagyab Rinpoche e Ghelek Rinpoche hanno confermato che Lama Michel è la reincarnazione di Drubchok Gyawal Sandrup, Lama del Gangchen Chöpel Ling, un monastero in Tibet. Nel quindicesimo secolo, al tempo del primo Dalai Lama e all’inizio della scuola Gelugpa di Lama Tsong Khapa, Panchen Zangpo Tashi, una delle reincarnazioni di Lama Gangchen, fondò il monastero di Gangchen Chöpel Ling. Il suo successore, il secondo reggente del trono, fu proprio Drubchok Gyawal Sandrup, grande yogi e maestro che diede molti insegnamenti filosofici.

Lama Michel

All’età di dodici anni, Lama Michel decise spontaneamente di abbandonare la sua vita di tutti i giorni per intraprendere la vita monastica nel sud dell’India. Si trasferì presso il Monastero di Sera Me – università monastica con quattromila monaci – e per dodici anni ricevette l’addestramento tradizionale che viene fornito ai lama.

 

Dal 2004 vive in Italia con il suo maestro Lama Gangchen Rinpoche. Dal 2006 al 2015, Lama Michel ha trascorso due mesi all’anno studiando presso il monastero Tashi Lhunpo a Shigatse, in Tibet, sotto la guida dell’abate Kachen Losang Puntsok Rinpoche, uno dei principali maestri viventi del Tibet. Ha studiato filosofia, tantra, medicina e astrologia, ha completato la sua formazione in filosofia buddhista, pratiche di meditazione, Lam Rim, Lo Djong e Vajrayana.

 

Il suo nome tibetano è Chang Chub Chopel Lobsang Nyetrab, che significa “Saggia e famosa mente illuminata che diffonde il Dharma con successo”.

Lama Michel

Sin dalla più tenera età, Lama Michel ha viaggiato per il mondo a fianco di Lama Gangchen Rinpoche, tenendo discorsi e insegnamenti ai suoi amici e discepoli in un modo molto amorevole e gentile. Oggi Lama Michel dedica la sua vita a condividere la sua conoscenza ed esperienza in tutto il mondo in diversi contesti formali e informali come conferenze, congressi, insegnamenti, ritiri, nelle scuole e nelle università, attraverso i social media ecc. Con la sua chiarezza, compassione e saggezza condivide la profonda e vasta filosofia buddhista in modo eccellente, perfettamente adattata ai bisogni delle persone della società contemporanea.

 

Lama Michel guida vari centri di dharma in tutto il mondo, come il Centro de Dharma da Paz in Brasile e l’Albagnano Healing Meditation Centre in Italia.

Lama Michel